test
lunedì, Giugno 17, 2024

MONTALTO, IL CONSIGLIO COMUNALE HA APPROVATO IL BANDO PER LA RACCOLTA RIFIUTI

L’amministrazione ha detto si ad un appalto della durata di 7 anni, con un costo di oltre 14milioni di euro, che andrà a regolamentare definitivamente il servizio della raccolta dei rifiuti urbani su tutto il territorio comunale. Questi gli obiettivi da raggiungere: l’aumento delle percentuali di raccolta differenziata in tutto il territorio, il miglioramento del decoro urbano mediante l’utilizzo di attrezzature idonee, la razionalizzazione dei servizi di spazzamento, la pulizia degli arenili e accessori, il miglioramento dell’economia di scala e la riduzione della fonte dei rifiuti organici e del verde.
«La raccolta dei rifiuti – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Giovanni Corona – sarà suddivisa per zona, sia tramite attrezzatura scarrabile mobile, sia con l’installazione di apposite campane, con il porta a porta esteso anche a tutte le attività commerciali a Montalto capoluogo, Montalto Marina e Pescia Romana. Tra le novità, ogni utente avrà il proprio sacchetto microchippato al fine di contabilizzare effettivamente l’immondizia prodotta. “Il nuovo bando – aggiunge l’assessore – riguarda anche la frequenza di raccolta, sia per le utenze domestiche che per le non domestiche, che varierà in funzione della dimensione, della localizzazione e della tipologia di utenza. In particolare, al fine di promuovere quanto più possibile la differenziata del rifiuto e raggiungere gli obiettivi, il nuovo bando propone una riduzione delle frequenze di raccolta dell’indifferenziata non recuperabile, inducendo l’utente a differenziare in maniera più spinta la propria produzione del rifiuto, conferendo correttamente lo stesso nelle diverse frazioni della raccolta. Tale strategia è universalmente adottata nella realtà in numerose aree d’Italia dove sono attivati sistemi domiciliari efficaci ed efficienti».

Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli