test
lunedì, Giugno 17, 2024

Civitavecchia, picchia un infermiere del San Palo: arrestato dalla Polizia

Una visita in ospedale alla mamma fuori dall’orario consentito, un accesso negato e il parapiglia. È quanto accaduto a ferragosto al San Paolo, quando un uomo sulla quarantina, con precedenti penali e già sottoposto all’obbligo di firma, fuori dall’orario consentito ha provato a fare visita alla madre ricoverata al reparto di medicina. È bastato un no da parte del personale e si è scatenata la furia del civitavecchiese che ha aggredito un infermiere del nosocomio picchiandolo selvaggiamente sotto gli occhi degli altri degenti. A quel punto è scattato l’allarme e sul posto è intervenuta una volante del commissariato di viale della Vittoria. All’arrivo degli agenti del dottor Regna, del quarantenne civitavecchiese non c’era più traccia, mentre l’infermiere veniva ricoverato al pronto soccorso con una prognosi di venticinque giorni. Poche ore di ricerche, poi il pregiudicato è stato arrestato. Al momento si trova ai domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico disposta dall’Autorità giudiziaria. Oltre che delle lezioni provocate all’onfermiere dell’ospedale San Paolo dovrà rispondere anche di interruzione di pubblico servizio. (Seapress)

Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli