test
sabato, Giugno 15, 2024

Nettuno, il 2 settembre la presentazione di ‘Orzo – viaggio nella pianura pontina di un cane fedele oltre ogni limite’

Si terrà il prossimo due settembre, presso il Mondadori Bookstore di via Matteotti a Nettuno, la presentazione della nuova edizione del libro pubblicato da Marilena Ferraro e Angelo Perfetti dal titolo “Orzo – viaggio nella pianura pontina di un cane fedele oltre ogni limite”, che racconta una storia vera accaduta ad Aprilia nel 1999. Il libro è stato già promosso presso le scuole del territorio di Aprilia e nella città di Fiumicino. Diciotto anni fa, quando fu pubblicato per la prima volta, generazioni di ragazzi hanno potuto conoscere l’eccezionale e commovente storia del pastore maremmano. Oggi il romanzo, che unisce realtà e fantasia, ritorna in libreria e online grazie alla casa editrice Intrecci. La Presentazione della nuova edizione del Libro si svolgerà presso il Mondadori Bookstore di Nettuno in via Matteotti alle ore 18. La Storia di Orzo, pastore maremmano che perse il padrone in un incidente stradale e che fu adottato dal Comune, è una storia tutta Apriliana che continua a vivere attraverso il romanzo; in questa nuova edizione, arricchita di due capitoli, si potrà conoscere la vita del pastore maremmano dopo che i riflettori si sono spenti sulla sua storia e una novità venuta alla luce solo dopo 18 anni. La prossima presentazione di Orzo nel Mondadori Bookstore sarà ad Aprilia, continuate a seguirci per sapere il giorno e l’orario del prossimo incontro. A scrivere il testo ci ha pensato Marilena Ferraro, giornalista, direttore del quotidiano online Sfera Magazine e insegnante di Lettere alle scuole secondarie di I e II grado. Nasce a Roma l’11 giugno 1973, vive con la sua famiglia ad Aprilia in provincia di Latina, è stata lei a scoprire la storia di Orzo. Insieme a lei ha scritto anche Angelo Perfetti, Giornalista professionista. Già Direttore di nove quotidiani locali del Gruppo editoriale Nuovo Oggi; Caporedattore de Il Tempo; Caporedattore de La Notizia; Direttore editoriale In Terris. Direttore responsabile del quotidiano glocal Il Faro on line. La storia è realmente accaduta nel 1998: un uomo restò ucciso in un incidente stradale e il suo cane gli rimase fedele oltre la morte. Protagonista è “Orzo”, pastore maremmano abruzzese; da quando il suo padrone perse la vita e fu trasportato al cimitero di Aprilia, il fedele amico a quattro zampe, non si sa come, trovò la strada del camposanto. Ci arrivò, superando numerosi pericoli, ci restò e non se ne volle più andare, neanche dopo che il suo padrone, Luigi Usala, che non era di Aprilia, ma originario della Sardegna, fu trasportato per la tumulazione nella sua terra d’origine.

Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli