venerdì, Aprile 19, 2024

Operazione antidroga tra Roma, Albania e Spagna: 11 arresti

Roma – È scattata alle prime luci dell’alba l’operazione antidroga che ha coinvolto i Carabinieri della Compagnia Roma Centro e il servizio di Polizia Criminale di Albania e Spagna, operazione che ha permesso l’arresto di 11 persone (nel dettaglio, 8 in carcere e 3 agli arresti domiciliari), responsabili di traffico internazionale di sostanze stupefacenti, tra cocaina e hashish.
L’indagine, convenzionalmente denominata “NADIR” e condotta per diversi mesi dai Carabinieri della Compagnia Roma Centro, ha permesso di individuare un pericoloso gruppo criminale, costituito da cittadini albanesi e cittadini italiani operanti nella Capitale, dedito al traffico internazionale di droga, importata dalla Spagna e dall’Olanda e distribuita nelle principali piazze di spaccio romane, ma anche in altre province italiane.
Tra le basi logistiche utilizzate dagli indagati, è stata in particolare individuata un’abitazione in zona Anagnina, nella quale i militari hanno rinvenuto 4 kg di cocaina pura al 92%, insieme a materiale vario per il confezionamento e documentazione relativa alla contabilità del traffico illecito.
Il gruppo trattava cocaina e hashish purissimi, trasportati da insospettabili corrieri, tra i quali giovanissimi incensurati, e poi immessi sul mercato dello spaccio nell’hinterland romano, a Frosinone, a Viterbo e nella provincia di Foggia.
L’indagine ha portato alla denuncia di 31 indagati, per lo più di nazionalità albanese, al sequestro di circa 4kg di cocaina e 1kg di hashish, oltre ad una somma di oltre 36mila euro in contanti, provento dell’attività criminale.
Sempre nel corso delle indagini, sono stati individuati e arrestati due pericolosi latitanti colpiti da ordini di cattura internazionala per reati connessi agli stupefacenti, ai quali gli indagati avevano fornito assistenza e ospitalità.

Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli