Ambulanti, spiagge off-limits. Migliaia di controlli e centinaia di sequestri. Vacanze, sei italiani su dieci non restano a casa

Più di mille controlli con 1.154 contestazioni e più di 93mila beni sequestrati per un valore superiore ai 600mila euro. 174 assunzioni a tempo determinato, quasi 9mila ore di lavoro straordinario, campagne informative, acquisto di mezzi e attrezzature per circa 584mila euro. Sono alcuni dei risultati ottenuti in tutta Italia nella prima fase di “Spiagge sicure”, il progetto messo in atto dal Viminale che ha coinvolto 54 comuni, in dodici regioni italiane. I sindaci interessati, ricorda il Viminale, hanno potuto attingere a un fondo da circa due milioni e mezzo di euro per garantire un migliore controllo del territorio nel periodo estivo. I dati sono aggiornati al 9 agosto e si riferiscono alle prime settimane di attività. “Dopo Ferragosto gli interventi saranno intensificati. Abbiamo imboccato la strada giusta, e l’anno prossimo andrà ancora meglio perché i sindaci si sono accorti che finalmente si fa sul serio” ha commentato il ministro Matteo Salvini. Intanto, a proposito di vacanze, quasi sei italiani su dieci (57%) non restano a casa per Ferragosto e hanno deciso di mettersi in viaggio per raggiungere parenti o amici, andare in vacanza al mare, in campagna e in montagna o per fare una semplice gita. E’ quanto emerge da una indagine Coldiretti/Ixe’ divulgata in occasione del weekend da bollino nero sulle strade italiane per le partenze del “capodanno” dell’estate. La stragrande maggioranza degli italiani – sottolinea la Coldiretti – si mette dunque in moto e solo per poco meno di un italiano su quattro (19%) il Ferragosto è un giorno come gli altri e non si intende fare nulla di particolare o deve lavorare mentre il 24% coglie l’occasione per stare in casa a riposare. Il weekend di Ferragosto – continua la Coldiretti – resta dunque il momento clou delle vacanze degli italiani che anche quest’anno hanno privilegiato il mese di agosto. Con le ultime partenze salgono infatti a 21 milioni gli italiani che hanno deciso di concedersi almeno un giorno di vacanza fuori casa ad agosto nell’estate 2018, secondo l’indagine Coldiretti/Ixe’. Se è il mare con il 62% è la meta dei viaggi piu’ gettonata dagli italiani in vacanza, al secondo posto – precisa la Coldiretti – si classificano le città d’arte.