lunedì, Aprile 15, 2024

Ladispoli, la vittoria a Sassari scaccia la crisi. Bosco: “Una vittoria dedicata ai tifosi giunti fino in Sardegna” 

La felicità ha un solo nome, Pietro Bosco. Insieme ai suoi giocatori il tecnico del Ladispoli corre a festeggiare l’impresa di Sassari sotto il settore dei tifosi. L’urlo liberatorio e le braccia alzate in cielo  sono il prologo di una domenica fantastica, coronata da una vittoria meritata. Una decina di ultras del Ladispoli cantano ” resteremo in serie D”, gli fa eco l’allenatore tirrenico. ”  E’ un traguardo che vogliamo e non dobbiamo farcelo sfuggire. La vittoria di oggi è per i nostri tifosi, ci hanno seguito fino in Sardegna sostenendo un viaggio lunghissmo,  lasciando a casa famiglie e fidanzate – ha raccontato il tecnico- “.   La gara è partita male, sotto di un goal ma poi” abbiamo ritrovato brillantezza e solidità, cambiando il volto della partita.   Si è giocato in un campo diffcile, sapevo che sarebbe stata dura. Dopo il pareggio ho pensato che potevamo concludere la gara con una vittoria – continua Bosco-  la squadra ha dato dimostrazione di avere carattere e coraggio, elementi che ci hanno  permesso di compiere una bella missione”. Terza vittoria  in trasferta, mentre in casa ancora si viaggia a fari spenti. ”  Lontano da Ladispoli riusciamo ad esprimerci meglio, non so da cosa dipenda. Certo dobbiamo iniziare a concrettizzare sul nostro campo perchè è lì che dobbiamo costruire la salvezza”.   Passo in avanti in classifica:  la salvezza, di questo passo, è un obiettivo raggiungile. Intanto sono stati ufficializzati dei nuovi acquisti, l’attacante Del Signore ex giovanili della Roma e il centrale di difesa Manoni dal Monterosi.

Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli