lunedì, Aprile 15, 2024

Daspo urbano, arrivate le prime due denunce nella Capitale

Per la prima volta denunciate due persone per aver violato il daspo urbano nella Capitale. E’ successo nella centrale Piazza dei Cinquecento dove i Carabinieri della Compagnia Roma Centro, con l’assistenza dei colleghi dell’8° Reggimento “Lazio”, hanno eseguito un servizio straordinario di controllo, finalizzato a contrastare ogni forma di illegalità e di abusivismo commerciale. 

Al termine dell’operazione i Carabinieri hanno arrestato 4 persone, denunciato a piede libero altre 20 e sanzionato ulteriori 9. 

Per la prima volta due persone, un 39enne polacco e una 34enne italiana sono stati denunciati per l’inosservanza del “Daspo Urbano” emesso e notificato a loro carico a seguito delle reiterate violazioni degli ordini di allontanamento. 

In manette è finito un 21enne del Marocco, senza fissa dimora e con precedenti, sorpreso a strattonare con violenza, nel tentativo di portarle via lo smartphone, una 40enne romana. Arrestato anche un 20enne egiziano trovato in possesso di decine di dosi di hashish, una banconota da 50 euro contraffatta e di un telefono cellulare, risultato rubato ad una giovane lo scorso 24 febbraio. 

Due cittadini georgiani, invece, sono stati arrestati perché sorpresi a rubare all’interno di un negozio in via del Tritone Altre tre persone – una 36enne di Cosenza, un 24enne cittadino cinese e un 36enne cittadino georgiano, sono stati denunciati a piede libero per tentato furto all’interno di un negozio del “Forum Termini”. 

Denunciati a piede libero anche 3 cittadini nordafricani che, per evitare il controllo e l’identificazione, hanno opposto resistenza ai Carabinieri e 7 cittadini stranieri sorpresi a permanere, senza motivo, all’interno della stazione ferroviaria “Termini”, molestando viaggiatori con richieste di elemosina o offrendo con insistenza loro assistenza presso i distributori automatici di biglietti. Altre 5 persone sono state denunciate per l’inosservanza del foglio di via obbligatorio dal Comune di Roma emesso nei loro confronti. 

Nel corso delle attività, i Carabinieri hanno sanzionato 9 persone per violazione del divieto di stazionamento, con contestuale ordine di allontanamento per 48 ore, pena la richiesta di emanazione del divieto di accesso del Questore (Daspo Urbano).

Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli