domenica, Aprile 14, 2024

Diecimila rose bianche deposte a Cisterna di Latina per ricordare Alessia e Martina assassinate dal padre

Sono 10mila le rose bianche di lana deposte in piazza a Cisterna di Latina. Le hanno realizzate le volontarie dell’associazione Latinaknitcrochet provenienti da tutta Italia, in ricordo di Alessia e Martina, le due bambine di 7 e 13 anni uccise a marzo scorso dal padre, Luigi Capasso. Il ricavato della vendita delle rose andrà in beneficenza.

Erano tutti in casa quando Capasso sparò alla moglie, poi sopravvissuta, e alle figlie, dopo averle tenute nove ore in ostaggio all’interno dell’abitazione. Per ricordare le due giovani vittime sono state posate le 10mila rose di lana ​​nella piazza principale della città, formando un mandala. Successivamente sono state messe in vendita cinque euro. Il ricavato sarà devoluto a progetti scolastici e andranno ad aiutare altri bambini coinvolti in casi di violenza in famiglia.

Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli