Free Porn
xbporn
venerdì, Luglio 19, 2024

Milano, Processo ai tre frati ex amministratori per un buco da 20 milioni, parla il pm Scudieri: Il processo non deve andare avanti per intervenuta prescrizione”

Il processo non deve andare avanti e i tre frati, ex amministratori di tre enti dei Frati Minori, imputati per appropriazione indebita per un ammanco nelle casse dei francescani da circa 20 milioni, devono essere prosciolti “per intervenuta prescrizione”. E’ la richiesta formulata dal pm di Milano Adriano Scudieri nel processo davanti al giudice Giuseppe Vanore, che deciderà nell’udienza fissata per il 17 maggio.
I tre enti, la Casa Generalizia dell’Ordine dei Frati Minori, rappresentata dal legale Federico Pezzani, la Provincia di Lombardia San Carlo Borromeo dei Frati Minori e la Conferenza dei ministri provinciali dei Frati Minori d’Italia, rappresentate dal legale Gian Luigi Tizzoni, sono parti civili e, tramite gli avvocati, hanno chiesto di respingere la richiesta di “non doversi procedere” per prescrizione.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli