Free Porn
xbporn
martedì, Luglio 16, 2024

Lazio, Zingaretti (Pd): dal 25 aprile aprono dimore storiche

“Il vecchio modello di sviluppo anche della nostra regione si è esaurito, dobbiamo costruirne un altro e anche il tema del paesaggio e del valore del patrimonio storico e architettonico del nostro territori è un tassello importante”. Così il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, che insieme all’assessore regionale al Turismo e Pari Opportunità, Lorenza Bonaccorsi, ha preso parte a Roma alla presentazione dell’iniziativa “Apertura straordinaria di Dimore Storiche con spettacoli e percorsi enogastronomici 25-28 aprile 2019”. Dunque fra qualche giorno i laziali e non solo potrenno avere l’opportunità di visitare le dimore, le ville, i parchi e i giardini storici del territorio grazie alle 4 giornate di apertura straordinaria e gratuita animata da spettacoli e percorsi anche per scoprire le tipicità enogastronomiche della regione. La “Rete delle dimore storiche del Lazio” è stata costituita nel 2017 in applicazione della Legge regionale n. 8 del 2016. Ai 109 siti pubblici e privati selezionati attraverso il primo avviso pubblico, si sono aggiunti quest’anno 21 nuovi luoghi per un totale di 130 tra castelli e complessi architettonici, monasteri, chiese e conventi, palazzi e dimore storiche, parchi e casali. Alle dimore aderenti alla rete è stato destinato un avviso pubblico per interventi di manutenzione e recupero. Grazie alle risorse del bilancio triennale 2019 – 2021 saranno finanziati tutti i 32 progettiammissibili per un importo totale di 1.250.000 euro. “Un nuovo avviso pubblico sarà pubblicato nel mese di ottobre con uno stanziamento di 750.000 euro” ha annunciato Zingaretti.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli