Alta tensione tra Stati Uniti e Iran: il presidente Trump ordina un attacco aereo ma poi ci ripensa….

Il presidente americano Donald Trump ha approvato attacchi militari mirati contro l’Iran dopo il drone Usa abbattuto, ma poi ha ha cambiato idea. Lo riporta il New York Times, citando alcune fonti secondo le quali alle 19 di ieri ora locale (l’1 di oggi in Italia) i funzionari militari e diplomatici erano in attesa dell’attacco dopo l’intenso dibattito delle ore precedenti alla Casa Bianca. L’operazione era nella fasi iniziali, con gli aerei già in aria e le navi posizionate, quando è arrivato il contrordine. “Non è chiaro se Trump abbia solo cambiato idea o se l’amministrazione abbia rivisto il piano per problemi logistici. Non è chiaro neanche se” gli attacchi sono solo posticipati, riporta il New York Times. L’attacco sarebbe dovuto avvenire prima del tramonto venerdì in Iran per minimizzare il rischio per i civili. La Casa Bianca si è spaccata sul possibile attacco.