Kyoto, incendio in uno studio di animazione: 33 morti e 36 feriti

Sono 33 le vittime accertate dell’incendio che è stato appiccato stamani da un 41enne all’interno di uno studio di animazione a Kyoto. Il bilancio è dei vigili del fuoco della città giapponese, secondo i quali non ci sarebbero più dispersi. I feriti, ha detto un funzionario del dipartimento dei vigili del fuoco della città, Satoshi Fujiwara, sono 36, alcuni dei quali versano in condizioni critiche. La polizia locale riferisce che molti corpi sono stai trovati al secondo piano dell’edificio della Kyoto Animation, una società fondata nel 1981, e che i vicini hanno sentito una serie di esplosioni seguite da potenti fiammate. L’uomo considerato il responsabile dell’incendio, risulta tra i feriti ed è stato trasferito in ospedale.