Busta con eroina per Zingaretti e liquido vinilico per il Premier Conte. Allarme al Nazareno ed a Palazzo Chigi

È arrivata nella sede centrale del Partito Democratico di Roma, in via di Sant’Andrea delle Fratte, una busta gialla indirizzata al segretario del partito e presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. Il Plico proveniva dal Regno Unito. All’interno vi era della polvere bianca, che dopo le indagini è stata identificata come eroina. Sul posto sono intervenuti Vigili del fuoco, Digos e artificieri. Il mittente non sarebbe identificabile. Sono ancora in corso tutti gli accertamenti del caso. Cessatoto l’allarme al Nazareno ne è scattato un secondo a Palazzo Chigi, dove un pacco simile è stato recapitato secondo quanto si apprende da fonti della questura di Roma, al Premier Conte. Non conteneva eroina ma un liquido non pericoloso. Sul posto sono intervenuti la Digos e il Nucleo Nbcr dei Vigili del Fuoco. Secondo quanto si apprende da fonti della questura la busta gialla senza mittente conteneva liquido vinilico.