Brexit, Boris Johnson ribadisce: “Siamo pronti all’uscita senza accordo”

Il premier britannico Boris Johnson ha ribadito in uno statement alla Camera dei Comuni che l’unica alternativa a un accordo negoziato sulla Brexit basato sull’offerta messa sul tavolo ieri è che il Regno Unito “esca senz’accordo dall’Ue il 31 ottobre”. Johnson ha detto che è importante che Bruxelles sia consapevole che questa è “la nostra volontà” e che “siamo pronti”, nel caso, al no deal. Le sue parole sono state accolte dai mormorii dell’opposizione, come le sue rassicurazioni dell’impatto del piano sull’Irlanda del Nord.