mercoledì, Maggio 22, 2024

Francia, non si attenua la protesta contro la riforma delle pensioni voluta dal presidente Macron

Nuova giornata di mobilitazione in Francia contro la riforma delle pensioni voluta dal governo del presidente Emmanuel Macron. Otto fra le principali organizzazioni sindacali e cinque gruppi giovanili hanno convocato manifestazioni di protesta in tutto il Paese, in una prova di forza contro l’esecutivo. Ancora una volta si annunciano gravi difficoltà nei trasporti, soprattutto a Parigi, nella 13esima giornata di sciopero consecutivo. La giornata di protesta arriva all’indomani delle dimissioni presentate da Jean-Paul Delevoye, alto commissario del governo francese per le pensioni e artefice della contestata riforma, che ha dovuto lasciare per una vicenda di conflitto d’interessi. Mercoledì i sindacati saranno ricevuti dal primo ministro Edouard Philippe, mentre si teme che gli scioperi dei trasporti possano spingersi fino a Natale, bloccando i francesi in viaggio per le feste.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli