Free Porn
xbporn
martedì, Luglio 16, 2024

Il consiglio dei ministri ha dato il via libera al decreto “Milleproroghe”

Il consiglio dei ministri ha dato il via libera al decreto Milleproroghe con la formula ‘salvo intese’. Nella bozza del provvedimento viene previsto che in caso di revoca, decadenza o risoluzione di concessioni di strade o autostrade, in attesa di individuare un nuovo concessionario, la gestione può passare all’Anas. Al concessionario è dovuto il valore delle opere realizzate, le penali e gli altri costi da sostenere in conseguenza dell’estinzione del rapporto, a meno che lo stop alla concessione sia per suo inadempimento. Salta di nuovo la norma “per assicurare la continuità” delle funzioni dell’Autorità nazionale anticorruzione. Una nuova bozza del Milleproroghe non contiene più il passaggio che attribuiva al componente del consiglio con maggiore anzianità l’esercizio delle funzioni di presidente, ruolo ricoperto da Raffaele Cantone fino al 23 ottobre 2019. Il tema era affrontato anche in un emendamento alla manovra poi non ammesso.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli