Russia, si è dimesso il primo ministro Medvedev con tutto il suo governo

Il primo ministro russo Dimitry Medvedev ha presentato le sue dimissioni con tutto il governo. Lo riferisce l’agenzia stampa Tass, aggiungendo che il presidente Vladimir Putin ha ringraziato Medvedev e il suo governo per il lavoro svolto. A quanto si legge, il primo ministro russo ritiene giusto che il governo si dimetta di fronte alle proposte presidenziali di emendamento della costituzione. Nel suo discorso di oggi sullo stato della nazione, Putin ha proposto che sia il parlamento a nominare il primo ministro. Medvedev è stato ricevuto da Putin dopo il discorso pronunciato dal presidente russo, in cui sono state proposte le riforme. “In questo contesto è evidente che noi, come governo, dobbiamo offrire al nostro presidente l’opportunità di intraprendere le misure necessarie”, ha affermato il premier russo. Al momento spetta al presidente di nominare il capo del governo.