Afghanistan, accordo di pace tra Usa e Talebani: via le truppe americane dopo quasi 19 anni di permanenza

E’ stato firmato a Doha l’accordo, a lungo rinviato, tra i Talebani e gli Stati Uniti per il ritiro delle truppe straniere dall’Afghanistan. Gli Usa ed i loro alleati in Afghanistan ritireranno quindi le loro truppe entro i prossimi 14 mesi, mettendo fine alla presenza militare nel Paese iniziata quasi 19 anni fa. L’accordo, che nella capitale del Qatar è stato firmato dall’inviato americano Zalmay Khalilzad, e dal capo della delegazione politica dei Talebani, mullah Baradar, prevede il ritiro graduale delle truppe americane ed alleate, entro 14 mesi, e l’avvio di negoziati di pace diretti tra i militanti islamici ed il governo di Kabul. Secondo la bozza della dichiarazione congiunta anticipata dall’emittente afghana Tolo News, “la Repubblica islamica dell’Afghanistan, gli Stati Uniti e la coalizione internazionale hanno concluso che gli attuali livelli delle forze militari non sono necessari per raggiungere gli obiettivi di sicurezza. Per questo gli Stati Uniti ridurranno il loro contingente a 8.600 effettivi in un periodo di 135 giorni a partire dall’annuncio della dichiarazione congiunta”.