Coronavirus, a Roma chiusa Fontana di Trevi. L’assessore Alessio D’Amato: “La Sanità sta reggendo all’emergenza”

Fontana di Trevi off limits in esecuzione del decreto che ha esteso a tutta Italia le prescrizioni di massimo contenimento contro il coronavirus. La chiusura dei luoghi di cultura e arte anche all’aperto è stata presa per evitare assembramenti. La vasca della celebre fontana è chiusa al pubblico. “Voglio rivolgere un sentito ringraziamento a tutti gli operatori sanitari che in questi giorni sono in prima linea per combattere il Covid-19”. Così l’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato al termine della riunione di oggi in videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl. “Il sistema sta tenendo – conclude D’Amato – e ci stiamo attrezzando per ogni scenario”. Un volo notturno, è stato ricordato, ha permesso il trasferimento in elicottero a Roma dall’ospedale di Bergamo di un paziente negativo al Covid-19 per portarlo in terapia intensiva post operatoria per liberare posti letto di terapia intensiva nel nord Italia.