Coronavirus, in Tunisia i casi di contagi sono saliti a 574

In Tunisia i servizi di comunicazione della presidenza hanno annunciato che il presidente Kais Saied ha deciso di trasferirsi tout court a Palazzo di Cartagine. Questa decisione improvvisa, si legge in una nota della presidenza, è dovuta all’emergenza coronavirus che richiede la presenza continua di Saied a Palazzo. La Tunisia ha finora registrato 574 casi di coronavirus e 22 decessi. Sabato scorso il parlamento ha delegato il premier Elyes Fakhfakh a governare per decreto legge per un periodo massimo di due mesi proprio per far fronte alla crisi sanitaria legata alla diffusione del coronavirus. Ed è “partita da Tunisi la nave con a bordo un centinaio di italiani, prevalentemente turisti e lavoratori bloccati in Tunisia”. Lo ha scritto l’Ambasciata d’Italia a Tunisi sul proprio profilo Twitter in relazione all’operazione di rientro di connazionali, ringraziando “Grimaldi Lines, la Farnesina e tutte le Autorità statali e regionali coinvolte nell’organizzazione di questa operazione di rimpatrio.”