Coronavirus, parla il governatore Fontana: “Aumentiamo i controlli ma no a limitare gli spostamenti per i 60enni”

“Se mi dice facciamo dei controlli, prevediamo dei percorsi differenziati sì, ma se lei mi chiede di arrivare a limitare la vita, la libertà, in base alla fasce di età quello è molto più discutibile anche da un punto di vista costituzionale. Si devono prevedere delle maggiori attenzioni, bisognerà prevedere dei controlli sanitari maggiori, ma arrivare a limitare la vita dell’ultra sessantenne mi sembra una cosa assolutamente inaccettabile”. Così il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana interviene a ‘Mattino Cinque’.