Napoli, si sono svolti i funerali dell’agente di polizia Pasquale Apicella, ucciso mentre stava tentabdo di fermare una banda di rapinatori

I funerali solenni dell’agente di Polizia Pasquale Apicella, morto il 27 aprile a Napoli mentre tentava di fermare una banda di rapinatori rom, si sono svolti alla presenza del ministro degli Interni Luciana Lamorgese e del Capo della Polizia, Franco Gabrielli. La cerimonia si è svolta nella chiesa evangelica del quartiere Secondigliano alla presenza dei soli familiari, del presidente della Giunta regionale Vincenzo De Luca e del sindaco Luigi De Magistris, in base alla normativa anti-Covid 19. La pagina Facebook della Polizia di Stato ha tramesso in diretta i funerali, totalizzando oltre 10 mila contatti e 1100 commenti, diversi dei quali polemici nei confronti dei politici. Un gruppo di colleghi ha portato a spalle la bara del poliziotto, che ha ricevuto gli onori del picchetto della Polizia. Il Questore Alessandro Giuliano si è rivolto alla moglie dell’ agente, Giuliana, che ha seguito la cerimonia abbracciata alla bara, assicurandola della attenzione della Polizia di Stato nei loro confronti.