Free Porn
xbporn
lunedì, Luglio 22, 2024

Roma, imbrattata la statua del generale Antonio Baldissera al Pincio: aveva combattuto in Abissinia

Via Amba Aradam diventa via George Floyd. Così in un blitz antirazzista, sulla scorta delle proteste Black Lives Matter, approda a Roma il movimento che vuole decolonizzare la storia con azioni mirate contro i simboli dell’imperialismo. L’azione, rivendicata dalla rete Restiamo umani, ha preso di mira anche il busto di Antonio Baldissera al Pincio, generale a capo delle truppe italiane della guerra in Abissinia, imbrattata con vernice rossa. Indagini sono scattate dopo il blitz per identificare gli autori dei due gesti: la polizia sta visionando le immagini delle telecamere presente sia nei pressi di Porta Metronia e di San Giovanni che a Villa Borghese. “Smantelleremo i simboli del colonialismo nella Capitale”, annuncia su Facebook la rete Restiamo umani rivendicando l’azione.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli