Fase 3, per il ministro dell’Economia Gualtieri la caduta del Pil non sarà a due cifre

Il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri
“Abbiamo una chiara determinazione a utilizzare al meglio” le risorse del Recovery Fund Ue e “utilizzarle al meglio: significa per noi non disperderli in mille rivoli e concentrarle”. Lo afferma il ministro dell’economia Roberto Gualtieri al Forum Ambrosetti in corso a Cernobbio. “Il rimbalzo del Pil nel terzo trimestre” sarà “maggiore del previsto”. Lo afferma il ministro dell’economia Roberto Gualtieri al Forum Ambrosetti secondo cui si tratta di una stima sulla “base di un ampio set di indicatori”. “La caduta media annuale del pil italiano” non “sarà a due cifre” grazie anche al forte rimbalzo del terzo trimestre. Secondo Gualtieri “la stima esatta sarà pubblicata a fine settembre con la Nadef” (Nota di aggiornamento al DEF, ndr) e bisognerà tenere conto delle incertezze del quarto trimestre dovute all’evoluzione della pandemia. Italia tema della giornata di chiusura del Forum Ambrosetti che si apre con l’intervento del segretario della Lega, Matteo Salvini e si chiuderà con quello del ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri. Nel corso della mattinata si alterneranno diversi esponenti del Governo. A Villa d’Este è atteso il ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli che nel primo panel della giornata, dedicato a competitività e crescita, si confronterà con il già ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Enrico Giovannini e il già Primo Ministro della Finlandia Esko Aho. Giustizia e Sicurezza saranno al centro degli interventi del ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, del ministro della Giustizia Alfonso Bonafede e degli ex ministri, Roberto Maroni e Paola Severino. Di istruzione, innovazione, ricerca e tecnologia parleranno invece il già ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, il ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione Paola Pisano e del già Commissario Europeo Viviane Reding. Sul lavoro il confronto sarà tra la ministra del Lavoro e delle Politiche Sociali Nunzia Catalfo e l’ex ministra Elsa Fornero. Ultimo panel quello sulle infrastrutture con la ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli e il Direttore dell’Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Carlo Cottarelli.