Coronavirus, nessuna riduzione dell’offerta di servizi ferroviari per la Fl5

Nessuna riduzione in vista, almeno per il momento, nell’offerta di servizi ferroviari sulla Fl5. “In base all’ultimo Dpcm – spiegano dal comitato pendolari – sia per il trasporto pubblico urbano ed extraurbano, sia per quello ferroviario, è stato nuovamente disposto il limite del 50% della capacità massima dei mezzi di trasporto, quali bus (urbani ed extraurbani), tram, metro, ferrovie concesse laziali e servizi regionali di Trenitalia”. “A meno di nuove disposizioni in materia – proseguono dal comitato – queste misure saranno in vigore fino al 3 dicembre 2020”. “Attualmente, a meno di ripensamenti in merito, non sono previste riduzioni dell’offerta di servizi ferroviari sulla linea Fl5”. Resta comunque obbligatorio indossare la mascherina a bordo treno, “la differenziazione delle porte di salita e discesa dai mezzi (treni in particolare), la diminuzione della capienza sui treni lunga percorrenza e l’obbligo di prenotazione anche per i titolari di Carta Tutto Treno Lazio”.