Buoni spesa, a Cerveteri aperti i termini per la presentazione delle domande

E mentre a Ladispoli inizia la distribuzione dei buoni spesa da parte dei volontari della Protezione civile, a Cerveteri si aprono i termini per la presentazione delle domande. C’è tempo fino a venerdì 18 alle 14 per presentare la domanda. E’ possibile fare richiesta utilizzando il form pubblicato sul sito www.buonispesacerveteri.it. In base di compilazione della domande sarà necessario inserire tutti gli importi relativi alle entrate di tutti i componenti del nucleo familiare nel periodo che va dal primo settembre 2020 al 30 novembre 2020. Ogni buono spesa avrà un valore di 25 euro. La domanda potrà essere presentata da un solo componente per nucleo familiare. Con i buoni sarà possibile acquistare generi alimentari venduti al dettaglio, prodotti per l’igiene personale e per la cura della casa, bevande varie, carburante per autotrazione, farmaci, parafarmaci e prodotti medico-sanitari, combustibili per uso domestico e per riscaldamento, prodotti per la scuola (cartoleria), ricariche telefoniche. Non si potranno invece acquistare tutti i prodotti in vendita diversi da quelli precedentemente elencati, quali ad esempio, superalcolici, tabacchi e articoli per fumatori, gratta e vinci e lotteria di ogni genere, attrezzatura e materiale edile, abbigliamento, etc.), anche se venduti nello stesso esercizio commerciale Per chi riscontrasse problemi nel compilare la domanda online, può chiamare i seguenti numeri: 3519029879 – 3515136927 – 3515506354. Risponderanno da oggi fino a giovedì 17 dicembre dalle ore 09:00 alle ore 18:00 e venerdì 18 dicembre dalle ore 08:00 alle ore 14:00 Intanto il sindaco Alessio Pascucci dà qualche indicazione su qualche possibile intoppo che potrebbe verificarsi: “Se quando accedete alla pagina vi chiede la password, significa che dovete aggiornare la pagina”. “Se non sapete come fare, chiudete tutto e riaprite il sito dopo qualche minuto. È un problema che ha a che fare con il vostro dispositivo non con il sito che è online senza password. Se il telefono vi dà problemi, accedete con un PC”. “In molti state provando ad accedere al sito in questo momento e state chiamando i numeri telefonici. È ovvio che se trovate occupato o la segreteria significa che qualcuno ha chiamato prima di voi. Non c’è nessun mistero, basta aspettare e riprovare”. “Vi ricordo che potete compilare la domanda da ora fino alle ore 14 di venerdì 18 dicembre. Non c’è fretta”. “Sul sito trovate anche delle risposte alle domande più frequenti nella sezione FAQ. Se avete dei dubbi, leggetele”.