CISL FP Roma Capitale e Rieti: “Sottoscritto accordo sui servizi delle scuole dell’infanzia comunali del Comune di Pomezia”

Nei giorni scorsi è stato sottoscritto un importantissimo accordo tra il Comune di Pomezia, rappresentato dal Sindaco Adriano Zuccalà, la Segretaria Generale Nadia Iannotta, il Dirigente al Personale Dott. Angelo Pizzoli e la Dirigente ai Servizi alla Persona Dott.ssa Rosa Iodice, ed i rappresentanti della CISL Funzione Pubblica di Roma Capitale e Rieti con il quale si è risolta positivamente una lunga vertenza durata molti mesi. Infatti, dal mese di agosto dello scorso anno, prima dell’inizio dell’anno scolastico, la nostra organizzazione sindacale aveva chiesto un’attenzione particolare ai servizi scolastici alla luce del pericolo dovuto all’emergenza sanitaria che il nostro Paese purtroppo sta ancora attraversando, chiedendo non solo una particolare attenzione alle misure di contenimento del contagio da COVID-19 ma anche il potenziamento degli organici, soprattutto per evitare carenze tra le insegnanti dovute alla mancanza di graduatorie sufficienti e disponibilità di supplenti, per evitare di utilizzare le insegnanti di sostegno in sostituzione delle insegnanti di classe assenti, distogliendole dalla loro importantissima funzione di inclusione dei bambini disabili. Purtroppo, la vertenza poi nel mese di novembre era sfociata nello stato di agitazione del personale scolastico comunale con l’indizione di numerose assemblee e nella richiesta di intervento al Prefetto di Roma per il tentativo di conciliazione, chiesto proprio al fine di non arrivare allo sciopero del settore scolastico con inevitabili ripercussioni sui servizi erogati. Grazie alla tenacia delle insegnanti ed alla volontà della nostra organizzazione sindacale di trovare a tutti i costi una mediazione con il Comune di Pomezia, con lo scopo proprio di non creare gravi disservizi ai cittadini con ulteriori iniziative sindacali, si è giunti ad un importantissimo accordo che riteniamo utile soprattutto ai piccoli utenti ed alle loro famiglie, ma anche al personale delle scuole dell’infanzia che in questo ultimo anno con grande abnegazione e senso di responsabilità hanno portato avanti le loro attività, ovviamente a rischio della propria salute, come tutti i lavoratori pubblici e privati a stretto contatto con l’utenza. L’accordo prevede che entro il mese di marzo 2021 sarà espletata e conclusa la procedura per una selezione pubblica a tempo determinato per la definizione di una graduatoria da utilizzare per il conferimento delle supplenze temporanee dato che l’attuale graduatoria non era in grado di assicurare le necessità dell’ente. Inoltre, l’ente procederà ad un attento monitoraggio degli eventuali pensionamenti del personale in servizio a tempo indeterminato per effettuare in tempi brevi la loro sostituzione con lo scorrimento dell’attuale graduatoria ancora vigente ed alla redazione di un addendum al vigente Regolamento Uffici e Servizi che disciplini l’organizzazione della Scuola dell’Infanzia comunale al fine di formalizzare e valorizzare la professionalità delle responsabili di plesso scolastico. Inoltre, nell’accordo si è dato atto anche del grande lavoro svolto dal personale scolastico in tempi di pandemia con l’impegno dell’amministrazione di prevedere importanti interventi di valorizzazione e potenziamento dei servizi scolastici. Esprimiamo grande soddisfazione per l’accordo raggiunto con l’amministrazione comunale finalizzato al miglioramento dei servizi scolastici destinati ai cittadini di Pomezia.