Detenzione ai fini di spaccio di droga denunciati due ragazzi di Cerveteri

L’attività di prevenzione e repressione dei reati messa in atto dai Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia prosegue senza soluzione di continuità e nel week-end è stato rafforzato il piano di controllo del territorio lungo tutto il litorale, preso d’assalto da moltissime persone complice due giorni di bel tempo. Infatti i Carabinieri delle Stazioni di Civitavecchia Principale, Civitavecchia Porto, Santa Marinella, Santa Severa, Campo di Mare, Cerveteri e Ladispoli, con l’intervento della Sezione Radiomobile mediante pattuglie motomontate, sono stati impiegati nei pomeriggi di sabato e domenica nei punti di maggiore assembramento, posizionando anche la Stazione Mobile dell’Arma nei luoghi di maggiore transito di persone, per arginare gli illeciti connessi alle attuali normative volte alla prevenzione della diffusione del Covid-19. Le attività hanno portato all’arresto di 2 persone, alla denuncia in stato di libertà di 4 persone, mentre altre 2 sono state segnalate all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma per uso personale di sostanze stupefacenti e 12 persone sono state sanzionate ai sensi dell’attuale normativa anti Covid-19.
I Carabinieri della Stazione di Campo di Mare hanno sorpreso un giovane in possesso di 6 grammi di marijuana. Lo stesso è stato segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma in qualità di assuntore per uso personale di sostanze stupefacenti. I Carabinieri della Stazione di Cerveteri hanno denunciato in stato di libertà 2 giovani del luogo per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare a seguito di controllo e successiva perquisizione domiciliare i due giovani sono stati trovati in possesso di complessivi 20 grammi di hashish e del materiale per il confezionamento delle dosi. Tutte le sostanze stupefacenti sono state sottoposte a sequestro.