lunedì, Aprile 15, 2024

Sardegna: presto contro i furti di sabbia e di conchiglie dalle spiagge potrebbe arrivare una campagna pubblicitaria ad hoc

Presto contro i furti di sabbia e di conchiglie dalle spiagge della Sardegna potrebbe arrivare una campagna pubblicitaria ad hoc. Lo ha annunciato Roberto Chiara, direttore dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli di Toscana, Sardegna e Umbria a margine del bilancio dei controlli svolti in un anno nell’Isola. “È un fenomeno che seguiamo con attenzione – spiega – lo dimostrano i sequestri che abbiamo portato a termine negli ultimi dodici mesi”. Nel corso delle ispezioni nei porti e aeroporti sardi sono stati sequestrati 70 chili di ciottoli e 12 di sabbia e conchiglie, oltre ad altri oggetti prelevati dalle spiagge. “Spesso i turisti o chi visita la Sardegna non conosce la legge regionale e i divieti – sottolinea Chiara – altri invece vogliono portarsi a casa un souvenir. Noi stiamo portando avanti un progetto per realizzare una campagna pubblicitaria, come quella realizzata dall’Agenzia della Dogane per i giocattoli, che coinvolga alcuni testimonial per far conoscere a tutti quali sono le regole da rispettare. Stiamo preparando un format – annuncia – che poi proporremo alla Regione. L’idea è quella di far partire la campagna prima dell’estate”.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli