La tragedia di Boulder (Usa): Il killer ha ucciso anche le persone che erano in fila per le vaccinazioni anti Covid

La polizia arresta il killer della strage di Boulder negli Usa
Ha colpito anche le persone che stavano facendo la fila per fare il vaccino l’uomo che ha fatto irruzione nel supermercato di Boulder in Colorado uccidendo 10 persone. A riferirlo alla Cnn Steven McHugh raccontando di quanto accaduto a suo genero Paul che, insieme alle figlie di 12 e 13 anni, stava aspettando il suo turno nella farmacia all’interno del supermercato. Le ragazze stavano parlando al telefono con la nonna quando la sparatoria è iniziata, ed hanno visto che la donna che era la prima della fila per il vaccino che è rimasta colpita. Il padre, che era il terzo, a questo punto ha preso le ragazze e si sono nascosti in un guardaroba per i cappotti dietro la farmacia. “L’intensità di quell’orrore rimarrà con loro per tutta la vita”, ha raccontato il nonno. La Cnn ha intervistato un testimone diretto, Ryan Borowski, che afferma di non poter credere che questo sia successo in una cittadina considerata sicura come Boulder. “Sembrava che vivessimo in una bolla ed ora la bolla è scoppiata – ha detto – questo sembra il posto più sicuro d’America, sono stati quasi ucciso per comprare una soda ed un pacchetto di patatine”.