Report dell’Istat: ” Nell’area Euro Il recupero dei ritmi produttivi è previsto a partire dal secondo trimestre 2021″

La sede dell'Istat a Roma
“Nel quarto trimestre del 2020, l’attività economica nell’area dell’euro è diminuita meno del previsto ma il recupero dei ritmi produttivi è previsto a partire dal secondo trimestre 2021”. Lo comunica la nota congiunta di Istat, Ifo e Kof ‘Eurozone economic outlook’. Nel quarto trimestre 2020, il Pil dell’area dell’euro è diminuito dello 0,7%, osservano gli istituti di statistica, mentre la caduta dell’attività economica nel 2020 è stata del 6,6%.