Coronavirus, la Giunta della Regione Lazio ha approvato la Delibera per il rilancio del turismo

L’Assessora al Turismo e Pari Opportunità, Giovanna Pugliese
La Giunta della Regione Lazio ha approvato la Delibera di modifica della Legge 13/2007, la legge regionale quadro del sistema turistico laziale. “Con l’approvazione della Delibera di modifica della legge 13 – dichiara l’Assessora al Turismo e Pari Opportunità, Giovanna Pugliese – diamo un segnale forte e chiaro per il rilancio del settore turistico della nostra Regione, uno dei più colpiti dalla crisi legata al Covid 19″.
“Cambiamo un testo a 13 anni di distanza dalla sua approvazione – continua l’Assessora – con l’obiettivo di proiettare il Lazio nel futuro e di farlo con strumenti nuovi e all’altezza delle sfide del nostro tempo. Un intervento politico e amministrativo di grande importanza che le categorie e gli operatori del settore si aspettavano da anni.
Sono tre i principali interventi di modifica: interveniamo sulla governance dando vita ad una nuova struttura interna in grado di competere sia su scala nazionale che internazionale e pronta a cogliere la domanda di turismo che sappiamo ripartirà con ancora maggiore slancio dopo la pandemia; investiamo sulla formazione del personale di settore puntando sulla cultura dell’accoglienza; rilanciamo attivamente il brand Lazio promuovendo e valorizzando sia ambiti territoriali che tematici e scommettendo su azioni integrate pubblico – privato e su destinazioni turistiche nuove”.  Il testo passa ora all’esame della Commissione Consiliare competente per poi approdare al vaglio dell’Aula. “Sono certa – conclude Giovanna Pugliese –  che il lavoro della Commissione e del Consiglio, ed il percorso di partecipazione e audizione delle associazioni di categoria e di tutti gli operatori del settore, non potrà che arricchire il testo base. Lavoriamo uniti, affinché il nostro patrimonio di arte, bellezza e cultura, possa tramutarsi in opportunità e ricchezza per tutti i cittadini del Lazio e per chi investe nel turismo della nostra regione”.