Ladispoli comune autonomo ha compiuto 51 anni

Il primo Sindaco del Comune di Ladispoli, Fausto Ceraolo
Il 6 maggio del 1970 Ladispoli veniva dichiarato comune autonomo. Fino al 1949 era una frazione del comune di Civitavecchia, salvo passare sotto la competenza amministrativa del comune di Cerveteri. L’autonomia definitiva venne riconosciuta 21 anni dopo. Il titolo di città venne riconosciuto nel febbraio 2011 con decreto del presidente della Repubblica. Questo il dispositivo emesso dal presidente della Repubblica Giuseppe Saragat: “Il Presidente della Repubblica promulga la seguente legge: Art. 1. La frazione di Ladispoli è distaccata dal comune di Cerveteri e costituita in comune autonomo con la denominazione di Ladispoli; Art. 2. La determinazione dei confini tra i comuni di Cerveteri e Ladispoli è disposta con decreto del Presidente della Repubblica su proposta del Ministero per l’interno. Del comune di Ladispoli fanno parte anche le località di Cerimarina e Palo. Art. 3. Il prefetto di Roma, sentita la Giunta provinciale amministrativa, provvede, con proprio decreto, al regolamento dei rapporti patrimoniali e finanziari tra i comuni di Cerveteri e di Ladispoli, nonché alla ripartizione tra gli stessi, previo parere delle rispettive amministrazioni, del personale attualmente in servizio presso il comune di Cerveteri.”