Ristorazione: ampliamento del 30% per i dehors con procedura semplificata

“L’Amministrazione comunale vuole essere al fianco delle attività economiche e, in un momento così difficile, favorire la ripresa dell’economia”. Con queste parole il sindaco Alessandro Grando ha reso noto che la Giunta ha approvato la delibera che prevede la proroga fino al 31 dicembre 2021, per le attività che operano nel settore della ristorazione, di una procedura semplificata per la richiesta dell’aumento del 30% di occupazione di suolo pubblico e privato con strutture amovibili, quali dehors, elementi di arredo urbano, attrezzature, pedane, tavolini, sedute e ombrelloni, purché funzionali all’attività di ristorazione. “Velocizzare e semplificare le procedure per la concessione di suolo pubblico – ha proseguito Grando – per molte imprese, che non possono utilizzare gli spazi interni e hanno esaurito i metri esterni occupabili, è di fondamentale importanza per consentire loro di lavorare. La procedura “speciale” permette di fare la richiesta con una semplice domanda da inviare all’ufficio Suap del Comune di Ladispoli con allegata la planimetria. Tutto, ovviamente, nel rispetto delle norme vigenti in materia di Codice della Strada per garantire il passaggio dei pedoni, sicurezza, igiene urbana e regolamenti comunali”.