Covid, parla Ursula von der Leyen: “Abbiamo bisogno una nuova forma di solidarietà e giustizia sociale tra le generazioni”

La presidente della Commisione europea Ursula von der Leyen
“Questa pandemia ci ha rubato esperienze ed emozioni, divertimento e amicizie, l’opportunità di crescere, per imparare e correre dei rischi. E ha portato tante persone a sentirsi ansiose, sole. Abbiamo bisogno una nuova forma di solidarietà e giustizia sociale tra le generazioni”. Lo ha detto la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen intervenendo a Strasburgo alla cerimonia per il lancio della Conferenza sul futuro dell’Europa. “Alla fine di questa pandemia la solidarietà europea sarà necessaria più che mai per le conseguenze della crisi. Non commettiamo gli errori del passato: senza coesione sociale rafforzata, l’identità delle nostre società sarebbero minacciate”. Così il presidente del Parlamento europeo David Sassoli alla cerimonia per il lancio della Conferenza sul futuro dell’Europa. “Tutte le riflessioni e quelle dei nostri cittadini, cittadine, giovani dovranno implicare anche un aggiornamento dei Trattati. Siamo coraggiosi – ha detto Sassoli – non dobbiamo averne paura, non dobbiamo avere tabù”. “La nostra Unione ha bisogno di un nuovo respiro democratico, questo è il senso della Conferenza del futuro dell’Europa”. ha detto invece il presidente francese Emmanuel Macron intervenendo alla cerimonia a Strasburgo. “C’è una sensazione di sconfitta, qualcuno dice che l’Europa non è pronta, io rispondo che in questa crisi si è affermato un modello europeo, questo modello è la nostra identità profonda: noi abbiamo fatto la scelta della solidarietà”. “La democrazia appartiene alla nostra identità, ma è sempre più contestata”, ha poi sottolineato. “Sono contento che gli Stati Uniti si ispirino all’Europa per diventare più solidali nella loro società e all’estero, ma spero che possiamo aspirarci agli americani per il ritrovare il gusto del futuro e della rapidità: investire massicciamente e farlo rapidamente”. Così il presidente francese Emmanuel Macron intervenendo alla cerimonia per il lancio della Conferenza sul futuro dell’Europa.