La Corte d’Appello ha annullato la sanzione di 280 mila euro inflitta dalla Consob a Roberto Napoletano, ex direttore del Sole 24 Ore

L'ex direttore del Sole24Ore, Roberto Napoletano
La Corte d’appello di Roma ha annullato la sanzione di 280 mila euro inflitta dalla Consob a Roberto Napoletano, ex direttore del Sole 24 Ore, accusato di aver posto in essere,con diversi manager del gruppo, “pratiche commerciali e di reporting per incrementare artificiosamente i dati diffusionali del quotidiano”, creando così “un quadro informativo falso della situazione economico-finanziaria”. Secondo i giudici non vi è la prova “della attribuibilità anche a Napoletano delle condotte illegittime ovvero dell’incidenza decisiva e condizionante della sua azione rispetto a scelte che spettavano in assoluta autonomia ad altri soggetti”