Free Porn
xbporn
venerdì, Luglio 19, 2024

Attacco hacker alla Regione Lazio, parla D’Amato: “Enorme sforzo per riattivare le prenotazioni per il vaccino”

Il calendario delle prossime attivazioni su nuove piattaforme informatiche, dopo l’attacco hacker subito dai sistemi informatici della Regione Lazio, prevede “entro 3 giorni prenotazione vaccini e Anagrafe Vaccinale Regionale; a seguire ASUR-Anagrafe Sanitaria Unica Regionale, cuore dell’Anagrafe Sanitaria condivisa con le anagrafi locali e aziendali; poi FSE-Fascicolo Sanitario Elettronico; e infine entro metà mese il nuovo sistema CUP per la gestione delle prenotazioni di esami e visite”. Lo rende noto l’assessore regionale alla Sanità che parla di “uno sforzo gigantesco per recuperare la piena funzionalità del sistema che è stato attaccato”. “Attualmente – aggiunge – visite ed esami possono essere prenotati direttamente ai centri di prenotazione delle Asl e delle Aziende Ospedaliere. L’attacco informatico non ha avuto alcuna ripercussione su tutta la rete ospedaliera e dell’emergenza-urgenza, nessun dato sanitario è stato sottratto”. L’assessore poi sottolinea: “Ringrazio il Presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, per la solidarietà che ha voluto manifestare al Servizio Sanitario Regionale vittima del vile attacco”.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli