Incidente in via Fontana Morella: motociclista 24enne in fin di vita

Spaventoso incidente ha coinvolto un motociclista di 24 anni ieri mattina a Ladispoli, all’altezza della curva tra via Primo Mantovani e via Fontana Morella. Il centauro, in sella ad una Suzuki, per cause ancora in corso di accertamento, ha perso il controllo del mezzo ed è uscito rovinosamente fuori strada finendo in mezzo ad un grande cespuglio di rovi. Era diventato praticamente invisibile tanto era fitto il cespuglio. Soltanto il caso ha voluto che intorno alle 8 si trovava a passare di lì un operatore della Tekneko, la ditta che ha in appalto la pulizia e la raccolta dei rifiuti a Ladispoli. L’operatore è Franco Cecchini, scrupoloso dipendente dell’azienda, che si era fermato per raccogliere delle buste di rifiuti abbandonate da qualche incivile ai bordi della strada. Proprio per la sua professionale minuziosità, si è accorto che tra i rovi c’era qualcosa di apparentemente strano. In pochi secondi si è reso conto che si trattava di un uomo che neanche riusciva a parlare e ha immediatamente allertato i soccorsi. Sul posto si sono precipitati un’ambulanza del 118, i Carabinieri, i Vigili del Fuoco, gli agenti della Polizia Locale e anche l’eliambulanza per il trasporto d’emergenza per le gravi condizioni in cui versava. La moto è stata ritrovata e recuperata alle spalle del grosso cespuglio. Il 24 enne è di origine rumene, e vive a Cerveteri a casa di un amico con il quale lavora. In base ad una primissima analisi della sua situazioni fisica, pare che abbia riscontrato gravissime fratture e lacerazioni ad entrambe le gambe e lesioni interne. E’ stato elitrasportato in fin di vita al pronto soccorso dell’ospedale Gemelli di Roma.