Ripascimento e barriere frangiflutti: finanziamento regionale da 200mila euro

“Abbiamo il piacere di annunciare l’accoglimento, da parte della Regione Lazio, della nostra richiesta di finanziamento per il ripascimento e il consolidamento delle barriere frangiflutti davanti agli stabilimenti balneari della Perla per un ammontare di 200mila euro”. A dirlo è il sindaco Pietro Tidei che conta di rinforzare le protezioni a mare, evitando così che le onde investano la strada e allo stesso tempo consentire alla sabbia di permanere negli arenili. “Un primo finanziamento importante – continua Tidei – che per questa estate consentirà di avere più spiaggia ed una costa più sicura. Questa amministrazione continua a lavorare quotidianamente nell’ interesse della città”. Il primo cittadino ricorda che nei giorni scorsi si è tenuto un evento che porterà in città molti turisti, in particolare quelli appassionati di archeologia. “Ieri l’altro – afferma il sindaco – abbiamo inaugurato la mostra permanente sulla storia archeologica di Santa Marinella, dentro il nuovo Municipio che diventerà per questo anche un museo permanente. Una mostra bellissima che vi invitiamo a visitare, aperta durante l’orario di ufficio”. Un’altra tematica che a Tidei sta a cuore è quella della pulizia dei fossi. Con l’avvento della stagione autunnale e l’arrivo delle piogge, diventa fondamentale tenere la sede dei torrenti libera da arbusti e rifiuti ingombranti, per evitare alluvioni. “Dopo i fossi del Ponton del Castrato e dello Sciatalone – conclude il primo cittadino – stiamo lavorando sul fosso della Castellina e a breve inizieremo a pulire la parte sotto il fosso Vignacce e poi quello di via Etruria a Baia di Ponente”.