test
mercoledì, Giugno 19, 2024

Roma, il corteo degli studenti contro il G20: “Serve un vertice sulla scuola, altrimenti non c’è futuro”

La rottura di una caviglia è “un incentivo in più” per una “protesta che non è una passeggiata” perché “ogni scuola sarà una barricata”. Lo dice all’Adnkronos una sedicenne del liceo Plinio, che marcia con le stampelle indefessa e sorridente, cantando con i suoi compagni verso il ministero dell’Istruzione. “Non mi ferma una caviglia rotta. E’ una manifestazione sul mio futuro. Le stampelle le tolgo tra qualche giorno, il mio futuro è per sempre”. “G20 G20! Noi ne vogliamo 21, uno per la scuola sennò non c’è futuro!”. Lo gridano il Liceo Plinio, il Machiavelli, il Cavour in marcia a Roma dal Circo Massimo verso il ministero dell’Istruzione a viale Trastevere. Cantano ‘o bella ciao’ mentre dal liceo Morgagni, in testa alle scuole del coordinamento del sud ovest della Capitale (tra cui liceo Montale e Manara) arriva il controcanto: “Chiediamo diritti, ci danno polizia, e’ questa la loro democrazia “.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli