test
sabato, Giugno 15, 2024

Covid, Pechino aumenta le restrizioni anti pandemia nei luoghi al chiuso

Torna la paura del Covid a Pechino, dove sono state rafforzate le misure restrittive dopo gli ultimi casi di contagio che hanno colpito la capitale cinese, a meno di cento giorni dal via delle Olimpiadi Invernali. Venerdì il Paese ha registrato 64 nuovi contagi: di questi 48 sono di trasmissione locale, tra cui due registrati a Pechino, nel distretto settentrionale di Changping. Complessivamente, dall’inizio dell’ultima ondata, sono 29 i casi di Covid-19 rilevati in città, 27 dei quali accertati e due asintomatici. Pechino ha sospeso i banchetti negli alberghi, ridotto i convegni, le mostre, i forum e gli eventi aziendali, ha annunciato il portavoce della municipalità, Xu Hejian, aggiungendo che gli Universal Studios, da poco aperti, sono entrati in “stato di emergenza”. La vice direttrice del locale Centro per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie, Pang Xinghuo, ha definito “grave e complessa” la situazione della pandemia a Pechino, sottolineando che saranno sospese le attività in luoghi chiusi, come le sale da gioco.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli