mercoledì, Febbraio 21, 2024

Cipro: è stato arrestato Gabriel Abutbul Alon, l’uomo accusato di aver aiutato il nonno di Eitan

E’ stato arrestato Gabriel Abutbul Alon, l’uomo accusato di aver aiutato il nonno di Eitan, Shmuel Peleg, a rapire il bimbo dopo averlo prelevato, durante uno degli incontri periodici autorizzati dal tribunale, in casa della zia paterna. Le manette sono scattate a Limisso, nell’isola di Cipro, dove Alon risiede. Nei confronti dell’uomo era stato spiccato un mandato d’arresto europeo per il sequestro del piccolo sopravvissuto alla strage del Mottarone. Come riporta il Corriere della Sera, la polizia cipriota ha seguito le tracce del cellulare di Alon. L’uomo è sospettato di aver fatto parte di un’agenzia americana di contractor impegnati in teatri di guerra come Iraq ed Afghanistan ed abituati a muoversi con le tecniche più sofisticate di copertura e anonimato. Appena due giorni dopo il rapimento, su richiesta dei pm, il gip Pasquale Villani emise un’ordinanza di custodia nei confronti dei due uomini, alla quale seguì il mandato d’arresto europeo per Alon. Con questa procedura Alon potrebbe presto tornare in Italia. E’ stato inoltre spiccato un mandato di cattura internazionale per Peleg che, però, è poco probabile venga eseguito dalle autorità di Tel Aviv.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli