Quattro grandi tele sul tema del mare esposte alla scuola Melone

Anna Tonelli ha inaugurato l’esposizione ti quattro sue tele pittoriche di grandi dimensioni sul tema del mare presso la scuola Corrado Melone di Ladispoli. “Una città senza quadri che la rispecchiano è una città vuota” questo ha affermato l’architetto Anna Tonelli, nonché maestra d’arte, che ha voluto donare alla nostra scuola, la “Corrado Melone” di Ladispoli, quattro opere pittoriche, create appositamente per noi”. Lo si legge in una lettera diffusa dall’Istituto scolastico a firma di Alessio Romano, studente della 1E Scuola secondaria di primo grado. “Poiché Ladispoli è sul mare e la nostra Scuola dista poco dalle onde del Tirreno, Anna Tonelli, ispirandosi al mare, ha sviluppato la sua opera pittorica utilizzando pigmenti ad olio in mille tonalità di azzurro, depositati sulle tele dal suo fidato pennellino, che porta sempre con sé. La gradita ospite, rivolgendosi agli studenti, ha detto che ci sono diversi modi per esprimersi, come la danza, il teatro, la narrazione, il canto, la musica, la poesia, la scultura e il dipinto. Lei ha scelto la via della pittura. Ha spiegato a noi ragazzi che dalla postura che assume una statua o una figura su una tela si può capire lo stato d’animo dell’artista. In queste sue tele le onde sono alte, spumeggianti, tormentate, quindi piene di energia, di vita, di movimento. Ad accompagnare queste tele ha voluto un messaggio, una citazione dell’ex Presidente degli Stati Uniti, Thomas Jefferson: “Il mare turbolento della libertà non è mai senza onde”. Il motivo ce lo ha spiegato lei stessa: “La vita non sarà mai priva di onde, cioè di ostacoli. La vita è come un mare in tempesta, è piena di increspature, difficoltà. Imparare a vivere significa imparare a cavalcare le onde. Bisogna stare sopra le onde, cavalcarle per vivere la vita, non bisogna annegare, cioè non bisogna farsi sopraffare dalle difficoltà e dagli ostacoli”. Ci ha confessato che la matita è stata la linea assoluta della sua vita. Il disegno l’ha aiutata a vivere. Da bambina viveva con la matita in mano. Ora non può fare a meno di dipingere. L’ospite d’onore è stata accolta calorosamente nell’Aula Verde “Aldo Piersanti”, dove l’attendevano festosi i meloncini della IE, IG e III A della scuola secondaria di primo grado e i pesciolini della Sez. D Infanzia che hanno intonato con entusiasmo l’Inno d’Italia, seguiti poi da alcuni allievi i quali, guidati dai docenti di musica, hanno eseguito l’Inno europeo, di Ludwig van Beethoven. Gli studenti presenti hanno recitato poi alcune poesie sul tema del mare e della bellezza al mare e hanno letto i loro testi di ringraziamento per il gentile e prezioso dono. La parola è stata nuovamente data alla pittrice che si è commossa per la nostra accoglienza. Il preside, prof. Riccardo Agresti, ha invitato la maestra d’arte Anna Tonelli a svelare le quattro tele di grandi dimensioni, nell’atrio del plesso Odescalchi. Mentre scopriva le sue tele, si è visibilmente commossa. L’artista ha fatto un augurio a tutti i meloncini, al Corpo Docente, e al Dirigente Scolastico: quello di una vita felice, cavalcando le onde. La nostra prof.ssa di Arte, Vincenza Conti, ha mostrato i vari Pic-Collage di opere di vari autori che si sono ispirati alla bellezza del mare, realizzati dagli studenti sotto la sua direzione. Alla fine dell’evento, abbiamo donato all’artista alcuni piccoli segni della nostra gratitudine, tra cui una cartellina con i nostri componimenti. Anna Tonelli ha salutato la scuola provando emozioni fortissime ed impetuose, così come le onde nei suoi quadri. Grazie per questa bellissima esperienza”.