mercoledì, Maggio 22, 2024

Un tratto di via Fontana Morella al buio da 25 giorni, spenti 4 pali dell’illuminazione pubblica

di Alberto Sava
Un tratto di via Fontana Morella, altezza della chiesa della Santissima Trinità, è al buio da 25 giorni: sono oscurati i quattro pali della luce che illuminano il luogo di culto, ed alcuni negozi del rione. Inoltre il black-out crea difficoltà alla circolazione stradale ed a conferma della pericolosità di questa lingua di asfalto, ricordiamo che qualche giorno fa, su via Fontana Morella, un’auto ha sfondato un cancello. Ad appesantire i problemi di viabilità e traffico la momentanea chiusura di via Settevene Palo per la realizzazione della rotonda di via Chirieletti, via Fontana Morella è diventata un’arteria di ingresso principale a Cerveteri per gli automobilisti che provengono dall’Aurelia. Una strada venticinque giorni al buio è intollerabile, ed infatti sono piovute e piovono le proteste della cittadinanza, ma ad alzare la voce sono soprattutto i commercianti che denunciano di subire anche danni economici. Ed hanno ragione da vendere cittadini e commercianti, perché si tratta di una strada comunale e quindi di competenza della Multiservizi. Negli uffici di vicolo Sollazzi è nota fin da subito la storia, e da una immediata verifica è emerso che si trattava di un intervento straordinario. In casi di interventi straordinari la Multiservizi deve recarsi sul posto, verificare le cause del guasto e come intervenire, richiedere l’autorizzazione agli uffici comunali, presentando anche un preventivo di spesa per le dovute coperture economiche, e restare in attesa che la burocrazia comunale faccia il suo corso. Sono ormai quasi quattro settimane che gli uffici comunali sono informati del problema in via Fontana Morella, ma la pratica è ancora ‘oscurata’, come il tratto di strada. Cosa si aspetta ad intervenire? Abbiamo girato questa domanda all’assessore ai lavori pubblici del Comune di Cerveteri, Matteo Luchetti, che ha così risposto: “L’intervento è già nel programma della Multiservizi, trattandosi di una manutenzione straordinaria, ci vorrà qualche giorno”.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli