Dona con Giulio: domattina al Granarone evento di sensibilizzazione e tipizzazione dell’ADMO

Una giornata di solidarietà al Granarone a Cerveteri. La ADMO – Associazione Donatori Midollo Osseo del Lazio, in collaborazione con l’Amministrazione comunale ha organizzato per domani, sabato 15 gennaio, una giornata di sensibilizzazione e informazione sulla donazione del midollo osseo. Obiettivo della giornata, è quello di trovare un vero e proprio “fratello genetico” per Giulio, il giovanissimo ragazzo di Ladispoli ma che gioca a calcio e ha frequentato le scuole a Cerveteri, affetto da Aplasia Midollare Severa, una malattia rara e autoimmune, denominata anche anemia aplastica, che consiste nell’incapacità del midollo osseo di produrre un numero sufficiente di cellule del sangue. L’unico modo per aiutare Giulio e tanti altri pazienti e consegnargli finalmente il ritorno ad una vita normale è un trapianto di midollo osseo. Dalle 09:00 alle ore 16:00 lo staff di ADMO sarà al Granarone, per fornire tutte le informazioni necessarie e appunto per trovare un donatore compatibile con Giulio. Per donare, è sufficiente iscriversi al portale www.donatoriadmo.org e scegliere l’evento di Sabato “dona con Giulio”. Una volta effettuato l’accesso è necessario scaricare i moduli “CD101” e “Allegato”, compilarli e portarli al Granarone per la tipizzazione. Non c’è bisogno di alcun digiuno per effettuare la tipizzazione, ma si invita ad evitare di assumere latte e derivati. Unici requisiti richiesti, un’età compresa tra i 18 e i 35 anni, un peso superiore a 50kg e di godere di buona salute. All’appuntamento, presentarsi con fotocopia di un documento e tessera sanitaria. “Giulio è un giovane ragazzo del nostro territorio ed ha bisogno del nostro sostegno – dichiara il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci – sin da quando è stato lanciato il primo appello in cui è stata raccontata la sua storia, a Cerveteri e nelle città del Litorale è partita una vera e propria maratona di sensibilizzazione per la ricerca di un donatore di midollo osseo compatibile con lui che possa salvargli la vita. Iniziative come quelle di domani sono fondamentali non solo per Giulio, ma per tutte le persone, ragazzi e ragazze che stanno affrontando la sua stessa battaglia e che cercano con grande forza un donatore compatibile con loro. Per questo invito, chi se la sente e chi ovviamente chi rientra tra le caratteristiche richieste dall’Associazione a presentarsi al Granarone nella giornata di domani. Si potrà iscrivere al registro dei donatori e sapere che in un futuro potrà salvare la vita ad un’altra persona”. La giornata si svolgerà nel giardino del Granarone e sarà rispettosa di tutte le vigenti normative anti-covid 19. Per informazioni, contattare il numero 3335677430 tramite WhatsApp.