La Lega ceretana protesta per la precaria riqualificazione della via Sasso-Manziana

Il coordinamento Lega Salvini premier Cerveteri ha attuato una nuova manifestazione di protesta per lo stato di abbandono delle vie provinciali e municipali. Nel tempo i nastri d’asfalto di competenza comunale sono decuplicati, senza che sia mai stato avviato un piano di riordino della rete stradale. Risale al veloce sviluppo residenziale dei lontani anni ’70 il ricorso alla scorciatoia urbanistica delle strade ‘private ad uso pubblico’, rimaste tali fino ad oggi. La rete viaria del centro urbano è disseminata di pericoli, un esempio tra tutti: davanti all’ingresso del complesso residenziale il Sorbo insiste un ampio spazio privato utilizzato come parcheggio pubblico. Negli orari di apertura e chiusura dell’attigua scuola Giovanni Cena è affollato dalle macchine dei genitori che accompagnano i figli e spesso alcune auto in sosta impediscono l’entrata e l’uscita dal centro residenziale, altre macchine vengono parcheggiate, senza un minimo di buon senso, in angoli ciechi, creando pericoli di collisione per quanti devono immettersi sulla strada principale, via Settevene Palo. Quotidiane situazioni di pericolo con i vigili urbani che assicurano la sicurezza solo davanti all’ingresso sud della scuola, lato uscita degli scuolabus. Concludiamo con il dire che la manutenzione e la sicurezza dello spazio adibito a parcheggio davanti al Sorbo ricade sulle tasche dei privati cittadini. Dall’asfalto comunale a quello provinciale: abbandono e degrado anche delle strade extraurbane che attraversano il Comune. Al centro della recentissima protesta del Coordinamento Lega Salvini Premier Cerveteri la risistemazione della strada provinciale che porta al Sasso, estrema periferia nord di Cerveteri. In una nota del leghista Roberto Menasci leggiamo: “In coordinamento con il consigliere comunale Luca Piergentili e il neo eletto Consigliere Giammusso, portiamo in evidenza la scarsa sicurezza del manto stradale appena rinnovato, la strada provinciale Sasso Manziana non “trova pace”, nel frattempo vengono sprecati migliaia di euro dei contribuenti senza comprendere la reale necessità di questa arteria stradale, fintanto non saranno effettuati lavori di consolidamento contro i continui movimenti della collina che ospita questo tratto di strada, ogni asfaltatura sarà uno spreco di denaro pubblico conclude il comunicato del Coordinamento Lega Salvini premier Cerveteri.