lunedì, Aprile 15, 2024

Guerra in Ucraina, il Direttore dell’Aiea è pronto per recarsi alla centrale nucleare di Chernobyl

Dopo l’incendio questa notte all’impianto nucleare di Zaporizhzhia, in Ucraina, il direttore generale dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica, Daniel Grossi, propone a russi ed ucraini di recarsi a Chernobyl per assicurare che tutte le parti concordino di preservare gli impianti nucleari.”Ho indicato sia alla Federazione russa che all’Ucraina la mia disponibilità a viaggiare a Chenrobyl il prima possibile in modo che i sette pilastri cruciali non siano mai compromessi”, ha detto Grossi in una conferenza stampa, dopo aver esposto i principi-base dell’Aiea ed aver sottolineato che questa notte a Zaporizhzia ha visto violato il principio dell’integrità fisica della centrale nucleare. L’idea di Grossi è incontrare alla nota centrale nucleare emissari delle due parti.”La mia idea è di trovare un accordo su un quadro che impegni a non compromettere i principi che abbiamo tutti sottoscritto”, ha detto Grossi.”Sappiamo tutti che, viste le circostanze sul terreno, la logistica del viaggio, la mia presenza, non saranno facili ma al tempo stesso credo che non non sarebbe impossibile. Se dobbiamo estendere la nostra assistenza dobbiamo essere lì e il primo ad esserci deve essere il capo dell’Aiea”.”Voglio chiarire un punto”, ha aggiunto Grossi: “Questa mia iniziativa non ha nulla a che fare con gli aspetti politici di questa crisi, non è il mio mandato, non sono il Consiglio di sicurezza dell’Onu, non sono il segretario generale dell’Onu, non sono un mediatore auto nominato: voglio essere estremamente chiaro. Stiamo parlando di un quadro sotto l’egida dell’Aiea grazie al quale l’Ucraina e le forze presenti lì possono mettersi d’accordo ad un impegno a non compromettere i nostri principi”.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli