Free Porn
xbporn
giovedì, Luglio 18, 2024

Russia, imbarazzo e choc per l’affondamento della Moskva: morto anche il comandante. Salvati 58 marinari su 500 dell’intero equipaggio

Il comandante dell’incrociatore Moskva, Anton Kuprin, “è morto durante l’esplosione e l’incendio a bordo della nave prima dell’affondamento”. Su 500 marinai sono stati salvati solo 58. Lo rende noto il consigliere del ministro degli Affari interni ucraino, Anton Gerashchenko, citato da Nexta, il media bielorusso di opposizione che trasmette dalla Polonia. Il capitano Anton Kuprin diede l’ordine di bombardare l’Isola dei Serpenti il primo giorno di guerra. Anche il ministro della Difesa ucraino Oleksiy Reznikov ha commentato la vicenda dell’incrociatore missilistico russo, usando parole sprezzanti. In un tweet ha infatti proposto di utilizzare la nave affondata come sito di immersione. “L’ammiraglia della Russia è ora un luogo degno per le immersioni nel Mar Nero. Visiterò sicuramente il luogo dell’incidente dopo la nostra vittoria in guerra. A proposito, ho già 300 immersioni subacquee prenotate”. E ha associato la foto di alcuni sub in compagnia di una grande tartaruga. Intanto Vladimir Putin non ha intenzione di recarsi a Sebastopoli dopo l’affondamento dell’incrociatore e non terrà riunioni sull’argomento. Lo ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, citato da Interfax.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli