test
venerdì, Luglio 12, 2024

Guerra in Ucraina, per la Germania fornire armi a Kiev “Non vuol dire essere in guerra”

Secondo il ministro della Giustizia tedesco, Marco Buschmann,  “fornire armi all’Ucraina – anche armamenti pesanti – non vuol dire che la Germania sia entrata in guerra contro la Russia: a stabilirlo è il diritto internazionale, che non associa la fornitura di armi ad un altro Paese in guerra allo stato di belligeranza”. I commenti del ministro seguono la decisione di Berlino di sbloccare oltre 1 milione di euro in aiuti militari a Kiev, dopo le ripetute proteste da parte del presidente Zelensky all’indirizzo della Germania, accusata di inviare poche armi all’Ucraina.
Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli