Guerra in Ucraina, affondate due navi russe nel Mar Nero vicino all’isola dei Serpenti

Due pattugliatori russi sarebbero stati affondati dalle forze armate ucraine nelle acque vicine all’Isola dei Serpenti, nel Mar Nero. Lo ha annunciato il Ministero della Difesa di Kiev, secondo cui due suoi droni hanno colpito le imbarcazioni all’alba di oggi. Il Ministero ha anche diffuso immagini aeree in bianco e nero che riprendono l’esplosione di un piccolo battello militare. “I Bayraktars (i droni di fabbricazione turca in dotazione alle forze ucraine, ndr) stanno funzionando”, ha detto il capo di stato maggiore Valeriy Zaluzhnyi. L’Isola dei Serpenti è assurta alle cronache della guerra per il diniego dei soldati ucraini alla richiesta di resa che i russi rivolsero loro via radio al principio dell’invasione, diventando un simbolo della resistenza.